Movida molesta: alcol e sosta selvaggia, raffica di multe

  • 8 Giorni fa

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Controlli serrati delle forze dell’ordine nella notte tra sabato e domenica al centro e sul lungomare, per prevenire e reprimere la movida molesta.

Gli agenti della Polizia locale hanno sorpreso e multato tre giovani mentre consumavano bevande alcoliche per strada dopo le ore 24. Sanzionati due locali perché non hanno impedito che alcuni ragazzi bevessero all’aperto, fuori dal perimetro dell’esercizio, e anche perché non hanno evitato gli schiamazzi notturni.

I vigili hanno applicato alla lettera l’ordinanza del sindaco Pasqualino Piunti che vieta di bere all’aperto dopo le 24 e, sempre dopo le 24, obbliga i titolari dei ritrovi ad impedire che i loro clienti si mettano a strillare. L’ordinanza impone infatti agli esercenti di evitare gli schiamazzi.

La Polizia stradale ha ritirato la patente a un trentenne di San Benedetto perché, sottoposto alla prova dell’etilometro, è stato trovato con il tasso alcolemico nel sangue a 2,10, ossia quattro volte superiore alla norma. Non gli è stata sequestrata la macchina non essendo di sua proprietà.

Infine la sosta selvaggia: la Polizia locale ha elevato 25 ammende ai guidatori di automobili in doppia fila o lasciate in posti non consentiti, al centro e sul lungomare.

Loading...
Print Friendly, PDF & Email

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin