Dopo la pausa estiva torna il Mercatino Antiquario

  • 2 Mesi fa

ASCOLI PICENO – Dopo la pausa estiva torna il Mercatino Antiquario nella cornice storica del centro di Ascoli Piceno, l’evento che ogni terza domenica del mese e sabato precedente, nelle vie del centro storico cittadino,  presenta al pubblico, ai collezionisti e agli amanti del genere una grande quantità di oggetti che costituiscono la storia e l’identità della nostra civiltà, regalando ad appassionati e addetti ai lavori il piacere della trouvaille, ovvero la scoperta e la ricerca del pezzo raro o curioso.

In questi ultimi anni, il Mercatino Antiquario ha proposto una nuova immagine di sé, più al passo con i tempi e si è proposta con attenzione ad un pubblico non solo nazionale ma anche internazionale, intercettandolo con vari mezzi mediatici e favorendo la diffusione della sua immagine anche in luoghi di accoglienza turistica, oltre che nella circuitazione culturale.

Oltre 150 espositori, provenienti da ogni parte d’Italia, propongono a migliaia di visitatori i loro oggetti d’arte, mobili, gioielli e bijoux, orologi, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali, giocattoli, biancheria d’antan e ogni tipo di collezionismo. La disposizione degli stand raggiunge gran parte del centro storico con le piazze del Popolo, Arringo e Roma, con il chiostro di San Francesco e le vie del Trivio e via d’Ancaria.

Negli ultimi anni il Mercatino Antiquario ha aperto i suoi stand anche ai settori del modernariato, del vintage e dell’artigianato di qualità, mantenendo – tuttavia – l’attenzione costante alla autenticità e alla pertinenza della merce proposta.Da sempre il Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno è considerato uno dei più suggestivi fra i mercati antiquari all’aperto grazie anche allo straordinario contesto storico e architettonico in cui si svolge.

Caricamento...
Print Friendly, PDF & Email

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Loading...