Cena di San Martino dell’Associazione Cultori Marchigiani, donati fondi per Arquata

  • 1 Mese fa
cena san martino campanelli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Splendida serata dell’ACCM (Associazione Cultori Marchigiani) presso l’Hotel Maestrale a Porto d’Ascoli dedicata a San Martino. Menù a base di vellutata di zucca, ceppe al tartufo, pecora in callara, coglioni di mulo, oca di San Martino alle castagne, mele rosa fritte, castagne a volontà. Il tutto innaffiato da vino novello, vino cotto e brindisi finale. Ha partecipato anche il vice sindaco di Arquata del Tronto cui l’Associazione ha fatto una donazione a favore dei terremotati. Consegnato il diploma di Socio Accademico al Sindaco di Arquata Aleandro Petrucci, rappresentato dall’assessore Maurizio Paci. Ospiti il senatore Remigio Ceroni, il segretario generale del Comune di San Benedetto Edoardo Antuono, il presidente dell’Associazione Cultori Marchigiani Tiziano Campanelli, il vice notaio Rossi, la delegata di Ascoli dottoresa Bruni, il delegato delle confraternite nazionali Tablino Campanelli. La serata è stata allietata dalle musiche dell’inimitabile maestro Lello Candeloro e vivacizzata dalla recita di poesie e tanta piacevole convivialità. (pubbliredazionale)

Caricamento...
Print Friendly, PDF & Email

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Loading...