Avellino-Ascoli 1-1, le pagelle: Ragni c’è, Varela si sacrifica e Perez trova il primo gol

  • 1 Mese fa

AVELLINO – Secondo pareggio consecutivo per l’Ascoli di mister Cosmi. Al Partenio di Avellino il Picchio passa in vantaggio con Perez al tramonto del primo tempo, poi è Castaldo a ristabilire la parità. Prestazione non rinunciataria quella dei bianconeri, che hanno avuto le occasioni – soprattutto nella ripresa – per portare a casa l’intera posta in palio. Ragni tiene a galla i compagni, per Perez prima gioia stagionale.

RAGNI 7,5: Salva letteralmente il risultato con interventi prodigiosi. Fa disperare i giocatori di casa lanciandosi su ogni pallone senza alcun timore. Viene battuto solo su una sua respinta.

DE SANTIS 6: Prova sufficiente per il ragazzo scuola Milan. Svolge il suo compito senza sbavature, si becca un giallo intelligente nel finale in una ripartenza pericolosa dei padroni di casa.

PADELLA 6,5: Il più roccioso della retroguardia bianconera, insuperabile di testa e nell’uno contro uno. Fa salire bene la linea difensiva in occasione della rete annullata ad Ardemagni.

GIGLIOTTI 6,5: Chiusure puntuali, non concede un centimetro a chi si presenta dalle sue zone e fa partire l’azione dal basso palla al piede.

MOGOS 6: Attacca e difende in maniera ineccepibile. Bidaoui lo stende in area di rigore con un tackle che solo il direttore di gara non giudica come falloso. Non aggancia l’assist di Buzzegoli davanti a Radu.

CARPANI 6: Non sempre nel vivo dell’azione, ma dà l’anima quando viene chiamato in causa: grinta, determinazione e tanti chilometri percorsi. Falasco usa le maniere forti per fermarlo guadagnandosi un giallo. Dal 66′ BIANCHI 6: Entra bene nel vivo del match andando vicino al gol con una conclusione che costringe Radu agli straordinari.

BUZZEGOLI 6,5: Garantisce equilibrio e geometria alla squadra. Sceglie i tempi di verticalizzazione con precisione. Anche in fase d’interdizione ci mette del suo.

ADDAE 6: Sgomita e contrasta nella zona calda del campo. Difficilmente si fa saltare dai centrocampisti dell’Avellino, si libera dagli avversari per dare supporto alla costruzione dell’azione.

CINAGLIA 6,5: Pendolino instancabile sulla corsia sinistra. Attento in entrambe le fasi di gioco, intelligente nel prevedere l’azione degli avversaria. Serve un assist perfetto che Perez deve solo spingere in rete. DAL 73′ PINTO 6: Non lascia nulla al caso dopo l’errore di sabato scorso con l’Entella.

VARELA 6,5: Gara di grande sacrificio, preciso anche nei servizi per i compagni di squadra. Conquista una quantità innumerevole di calci di punizione. Nei minuti finali ha l’occasione del 2-1 che non riesce a sfruttare.

PEREZ 6,5: Butta il cuore oltre l’ostacolo nonostante l’evidente condizione fisica precaria. Ha il merito di non mollare mai e di provarci con i mezzi a sua disposizione. Il gol, meritato, rappresenta giusto tributo. Dall’81’ SANTINI sv

 

COSMI 6,5: Conferma l’assetto tattico delle ultime partite di campionato. La difesa è sembrata più sicura nei calci piazzati e nei contropiedi a sfavore. Chiavi del centrocampo in mano a Buzzegoli che ha cercato spesso la profondità, mettendo in apprensione la difesa campana. La squadra ha dimostrato carattere, giocandosela fino al 95′ e rischiando di portare a casa i tre punti con caparbietà.

Caricamento...

Foto: Ascoli Picchio F.C. 1898 (LaPresse – Gerardo)

Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Fabio Nazzari
Iscritto all'Albo dei Giornalisti Pubblicisti dal giugno 2016. Redattore Piceno News 24 Contatti: fabio.nazzari@hotmail.it - 3284855272
  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Loading...