Cupra perde Ettore Bianchi

CUPRA – E’ giunta a Cupra la triste notizia della morte di Ettore Bianchi. Romano, ex dirigente dell’Ente Nazionale per il turismo, sin da giovane ha trascorso tutte le estati (e i periodi festivi) a Cupra Marittima. Ha amato la nostra località in maniera viscerale, documentando anche visivamente, con filmati e foto la vita cittadina (per esempio la festa di S. Basso o gli avvenimenti politici!). Si è sposato a Cupra (al Paese Alto nella Chiesa di S. Maria in Castello) con Maria Cristina Dalla Chiesa (nipote del Generale Carlo Alberto) e ha fatto di tutto per far conoscere la nostra località anche all’estero (Ettore ha svolto il suo lavoro e ha abitato per alcuni anni a Parigi). Padre di Diego Bianchi (Zoro) ha trasmesso anche a lui un forte e tenero legame, di discrezione e libertà, con il nostro paese. Dopo le cerimonie funebri a Roma il corpo di Ettore sarà portato a Cupra lunedì nel primo pomeriggio, per essere sepolto nel locale cimitero. Cupra perde un altro cittadino staordinario, ha amato Cupra tantissimo, se ne voleva prendere cura e avrebbe fatto qualsiasi cosa per vederla migliorare soprattutto nelle sue bellezze artistiche, paesaggistiche e di decoro. I cuprensi si stringono con grande affetto alla famiglia, si sentono di ricambiare le attenzioni e l’amore che Ettore e i suoi familiari hanno dimostrato per il paese.

(nella foto Ettore Bianchi, a sinistra, con il gallerista Franco Marconi al centro e Maria Cristina Dalla Chiesa moglie di Ettore).

L.B.

Print Friendly, PDF & Email

Articolo Precedente

Lavori pubblici: 11 ammessi al colloquio, Polidori non partecipa

Articolo Successivo

I cardiologi donano un defibrillatore alla città