Rintracciato ed arrestato un tunisino evaso dai domiciliari

  • 1 Mese fa
arresto polizia

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel corso di servizi di prevenzione e repressione dei reati in genere, gli agenti dell’ Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato della Polizia di Stato ieri sera hanno rintracciato in pieno centro S. M. di anni 58, noto pregiudicato di origine tunisina, già residente nel vicino Abruzzo.

I successivi accertamenti hanno fatto emergere che, lo stesso, più volte arrestato per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, risultava gravato da un Provvedimento di Revoca di Decreto di Sospensione dell’Ordine di Esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Teramo – Ufficio Esecuzioni Penali, datato 16 aprile 2018, mediante il quale, veniva disposta la sua Carcerazione per l’espiazione della Pena definitiva di mesi otto di reclusione e la sua traduzione presso l’istituto di detenzione più vicino. Tale provvedimento derivava dal fatto che,  S. M., era evaso dalla sua abitazione, durante l’espiazione della pena in regine di detenzione domiciliare.

L’arrestato nella convinzione di potersi sottrarre alla giustizia, dopo aver trascorso un periodo all’estero, stava cercando di trovare un rifugio sicuro in San Benedetto del Tronto. Il tutto non sfuggiva al personale del Commissariato di P.S. di San Benedetto del Tronto che provvedeva alla sua cattura e ad condurlo presso la casa circondariale di Ascoli Piceno, ove potrà finalmente regolare il suo debito con la Giustizia.

Caricamento...
Print Friendly, PDF & Email
  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Loading...
Invia tramite WhatsApp