Videosorveglianza, la Idrotermoelettrica si è aggiudicata l’appalto definitivo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato aggiudicato in maniera definitiva l’appalto della videosorveglianza alla Ite Idrotermoelettrica Srl per un importo di 28mila e 833 euro, con un ribasso del 33,106 % rispetto alla base d’asta di 43mila e 136 euro. Si completa dunque l’iter dell’assegnazione dei lavori, iniziato ai primi di febbraio con l’aggiudicazione provvisoria alla Ite Srl.  Ora dovrebbe essere avviato il progetto pilota, ancora fermo al palo, della videosorveglianza. Consiste nella realizzazione di 2,5 chilometri di  fibra ottica che collegherà viale Secondo Moretti, via Mentana e piazza Matteotti con il Municipio di viale De Gasperi.
Il Comune ha  inoltre affidato a Telecom Italia, utilizzando una convenzione nazionale Consip, la fornitura degli apparati di ripresa. Ovvero 12 telecamere che copriranno le aree del centro città. Il disegno può essere ampliabile, rispetto al progetto pilota di 12 telecamere, allargando progressivamente la copertura a tutto il territorio cittadino, con la previsione di 85 telecamere collegate da 12 chilometri di cavi in fibra ottica.
Il piano contempla anche la possibilità di incrementare il numero di punti di osservazione con l’apporto degli impianti di videosorveglianza realizzati dai privati che in questo modo si connetterebbero con la rete di telecamere pubbliche.

 


Articolo Precedente

Ascoli, gioca 6 euro e vince mezzo milione

Articolo Successivo

Il Dirigente della DIGOS di Ascoli Amicarelli nominato Primo Dirigente della Polizia di Stato