I carabinieri donano 4 scuolabus ai comuni colpiti dal terremoto

ROMA – Dai Carabinieri 4 scuolabus a Comuni colpiti dal terribile terremoto dell’agosto 2016 che ha sconvolto il Centro Italia.

Andranno a Posta (Rieti), Preci (Perugia), Civitella del Tronto (Teramo) e Unione dei Comuni Vallata del Tronto (Ascoli Piceno) e saranno consegnati lunedì alle 12 all’interno del parco del Comando Generale dell”Arma dei Carabinieri, alla presenza del Comandante Generale. Il 25 agosto, poche ore dopo le prime scosse telluriche, il Comando Generale decideva di attivare una raccolta ”fondi di solidarietà” a sostegno delle popolazioni colpite, aperta alle contribuzioni volontarie di Carabinieri in servizio e in congedo.

La somma raccolta ha consentito di acquistare i nuovi veicoli ed è stata chiesta la collaborazione dei quattro Presidenti delle Regioni interessate dal sisma, Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche, per individuare i Comuni ai quali destinare i veicoli.


Articolo Precedente

Controlli nelle mense scolastiche, sanzioni e alimenti sequestrati

Articolo Successivo

L'ex Questore di Ascoli D'Angelo nuovo vicecapo della Polizia