Mantenere le promesse: Marina Centro pungola il Comune

  • 1 Mese fa

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 27 Aprile si è svolto l’importante incontro organizzato dal Comitato Marina Centro con i rappresentati dell’Amministrazione Comunale. Di fronte ad un folto pubblico di residenti e commercianti e ad una numerosa rappresentanza di consiglieri comunali di maggioranza e opposizione Il Vice Sindaco Assenti, gli Assessori Traini, Olivieri, Ruggieri e Tassotti hanno dato risposta a tutte le priorità elencate dal quartiere nella precedente e prima Assemblea pubblica svoltasi nel mese di Febbraio.

Sul fronte dei Rifiuti è stata confermata da Traini la partenza anche in centro della raccolta con i mastelli cosa che ha provocato qualche malumore e perplessità da parte di alcuni residenti riguardanti soprattutto l’igiene ed il controllo degli stessi mastelli da collocare all’esterno delle abitazioni: perplessità che, riteniamo, l’Amministrazione debba prendere in seria considerazione.

Traini ha anche confermato il potenziamento di 10 Vigili Urbani e l’utilizzo di specifiche Guardie Ambientali anche al fine di sanzionare e punire con severità coloro che non rispetteranno le regole legate al conferimento dei rifiuti.

Per quanto concerne la riqualificazione il Vice Sindaco Assenti si è esposto dando la certezza del rifacimento di Piazza Ancona e dell’interesse molto concreto dell’attuale Amministrazione di mettere mano anche a Piazza Montebello attraverso un progetto per il quale ci sarebbero già dei privati interessati a partecipare. Anche su questo punto l’assemblea ha fatto più volte presente la necessità di dare una coerenza a queste riqualificazioni, evitando di privilegiare certe zone rispetto ad altre dando anche priorità alla cura ed alla manutenzione di strade e marciapiedi che versano in pessime condizioni anche dal punto di vista della sicurezza.

Sempre su questo fronte sono state confermate la sostituzione dei lampioni con luci a Led a risparmio energetico e la valutazione del potenziamento dell’illuminazione in Piazza San Giovanni Battista; in merito a questa Piazza, inoltre, è stata accolta la richiesta del quartiere di predisporre una zona parcheggio a disco orario e il cambio di senso di marcia di una via di accesso alla piazza stessa da Via San Martino.

Movida e Pontino lungo, due argomenti strettamente legati alla sicurezza e alla salute dei cittadini e dei turisti. In merito al primo punto è stato confermato l’inizio dei lavori di installazione di 12 telecamere, lavori che sono iniziati purtroppo in ritardo: nelle prossime settimane, dei rappresentanti del Comitato di Quartiere gireranno per le vie del centro nelle ore più “calde” onde valutare attentamente lo stato dell’arte della situazione movida.

Sul Pontino Lungo l’Assessore Olivieri ha felicemente appreso il consenso dell’assemblea tutta di chiudere il pontino esponendosi apertamente e positivamente in merito alla richiesta di bonifica e sanificazione del luogo oltre che alla Vigilanza privata che sarà gratuita come voluto dai cittadini tutti.

“Sarà mia cura sentire nei prossimi giorni l’Assessore Olivieri proprio in merito a questo punto riguardante il Pontino e la tempistica dell’intervento”, dichiara il Presidente Elena Piunti.

Caricamento...

E’ infatti compito del Comitato di Quartiere fare da collante tra le richieste della società civile e l’Amministrazione pubblica cercando in tutti i modi di ottenere i risultati richiesti, collaborando ma nello stesso tempo pungolando costantemente chi di dovere nel velocizzare le operazioni e portarle a termine.

Print Friendly, PDF & Email
  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Loading...
Invia tramite WhatsApp